Bond euro deboli in apertura, attendono offerta Austria e Olanda

martedì 1 marzo 2011 09:07
 

 LONDRA, 1 marzo (Reuters) - Avvio di seduta all'insegna
della moderata correzione per i derivati sui governativi
tedeschi, in vista degli appuntamenti austriaco e olandese dal
lato del primario che segnano il debutto di una settimana
decisamente impegnativa sul fronte dell'offerta.
 Da oggi a venerdì i collocamenti a medio-lungo di carta
europea prevedono un'offerta complessiva fino a 27,5 miliardi di
euro, a partire dall'appuntamento di oggi con i titoli austriaci
2015 e 2022 e con il nuovo decennale olandese per 5 miliardi.
 Prosegue intanto l'andamento rialzista dei derivati sul
greggio, che guardano alle evoluzioni geopolitiche in Nord
Africa e Medio Oriente e al possibile impatto sull'offerta
petrolifera a dispetto dell'aumento della produzione saudita per
far fronte al venir meno di quella libica.
 A parere degli operatori è però improbabile che i Bund
trovino nuovamente sostegno dal rincaro del greggio.
 "Sembra che l'effetto rialzista del greggio sia ormai già
pienamente prezzato" osserva un trader.
 "Il mercato si sta comportando come se i problemi in Libia
fossero destinati ad appianarsi nel breve termine, il timore è
però quello di un contagio ai paesi confinanti" aggiunge.
 
============================ ORE 9,00 ==========================
FUTURES EURIBOR MAR.   FEIH1         98,855   (inv.)       
FUTURES BUND MARZO     FGBLH1       123,95    (-0,17)
BUND 2 ANNI            DE2YT=RR      99,910   (-0,040) 1,545%
BUND 10 ANNI           DE10YT=RR     94,220   (-0,110) 3,192% 
BUND 30 ANNI           DE30YT=RR    119,620   (-0,509) 3,648%
================================================================