FOREX 2011- Ancora difficile gestione rischio liquidità - Attanà

sabato 26 febbraio 2011 10:00
 

* Gestione del rischio liquidità ancora tra venti contrari

* In breve periodo ancora grandi difficoltà e sacrifici

* Focus anche su Forex e Basilea 3

di Gabriella Bruschi

VERONA, 25 febbraio (Reuters) - Gestire il rischio di liquidtà anche in presenza di venti contrari. E' questo uno dei temi più sensibili e delicati sotto i riflettori dell'associazione Aiaf, Assiom e Forex, che inizia oggi la diciassettesima edizione del congresso annuale, un anno dopo la fusione tra Assiom e Atic-Forex.

Ne è ben consapevole Giuseppe Attanà, presidente dell'associazione che, pur fiducioso, non nasconde le sue preoccupazioni per il futuro che si preannuncia denso di grandi difficoltà e sacrifici.

Attanà, già presidente di Atic-Forex, in questo anno di vita dell'associazione in cui proprio il mercato monetario è stato messo più sotto pressione dalla crisi si è preoccupato di riorganizzare le commissioni, puntando sui temi più caldi.

"Vi sono numerosi temi delicati ancora aperti in pressoché tutte le aree di mercato, ma certamente sul monetario, il maggiore problema riguarda ancora la gestione della liquidità nell'ambito dell'industria bancaria" spiega intervistato da Reuters.   Continua...