RPT-Btp riducono calo mattina,spread 171 pb,viste buone aste

giovedì 24 febbraio 2011 17:54
 

 MILANO, 24 febbraio (Reuters) - I Btp chiudono la seduta
riducendo il calo della mattina e migliorando anche il
differenziale con la Germania, in un contesto poco variato ma
con una tenua maggior propensione al rischio che ha fatto
migliorare le borse e scendere i bund.
 Sul mercato italiano domina l'attesa per le aste di domani a
medio lungo offerte per 7,5-9,5 miliardi, che per il momento non
creano particolari pressioni sul mercato.
 "Resta alta la guardia per i fatti dell'Africa del Nord e
per i timori di inflazione, ma nel pomeriggio non si sono viste
pressioni particolari" dice uno strategist.
 Lo spread di rendimento tra decennali italiani e tedeschi,
che stamane aveva toccato un picco a 174 punti base, stasera è
rientrato verso 171 punti base, secondo Tradeweb. 
 
 FOCUS SU ASTE DOMANI, NUOVO BTP 2021 MIGLIORE DI AGOSTO 2021
 "Domani sarà una seduta impegnativa, ma non vedo particolari
tensioni per il momento sul mercato: buon segno" dice un dealer
che si aspetta una buona domanda. 
 In particolare l'attenzione è per il nuovo decennale,
offerto per l'ammontare maggiore di 4-5 miliardi, il settembre
2021, con cedola del 4,75%, superiore a quella del 3,75%
dell'attuale benchmark decennale, il marzo 2021.
  "Sul mercato grigio il rendimento del nuovo titolo è di 5
pb superiore a quello del marzo 2021 e di ben 10 pb sopra quello
dell'agosto 2021" osserva un altro dealer facendo riferimento
nel secondo caso a un titolo molto spesso risultato introvabie,
molto caro e con tassi negativi sul mercato dei repo. 
 Interessante è visto anche il triennale, offerto tra 2,5 e 3
miliardi, "che risulta il più cheap rispetto ad altri strumento
sulla stessa scadenza" dice uno strategist. "Mentre per il CCTei
non desta problemi vista la size contenuta [1-1,5 mld]".
 Stamane invece il mercato italiano ha collocato i Btp
indicizzati all'inflazione 2021 per il massimo importo offerto a
un prezzo, 93,35 al netto della commissione, 16/20 pb sopra
quello indicato dal mercato al momento dell'asta, segno del
forte interesse per questo comparto a protezione delle
prospettive di rialzi inflazionistici sulla scia di rincari
delle commodities. 
 Il rendimento è risultato del 2,81% e il bid-to-cover di
1,653. Sul mercato il titolo stasera quota 93,10 in rialzo dello
0,08 per un rendimento di 2,884%.


=========================== 17,30 ============================
                                PREZZI   VAR.     RENDIMENTO
FUTURES BUND MARZO 11FGBLc1      124,39  (+0,24)             
FUTURES BTP MARZO 11 FBTPH1      109,25  (-0,23)
BTP 2 ANNI (DIC 12) IT2YT=TT      99,19  (+0,07)      2,472% 
BTP 10 ANNI (MAR 21) IT10YT=TT    91,80  (-0,23)      4,849% 
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT    92,80  (-0,22)      5,571% 
======================= SPREAD (PB)= ==========================
                                             ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        32                 34
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3        98                105
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       170                167
-livelli minimo/massimo           169,3-173,4       163,6-172,2
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      171                168 
-livelli minimo/massimo           169,9-174,1       165,1-173,1
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       198                195   
BTP 2/10 ANNI                         237,7              230,8 
BTP 10/30 ANNI                         72,2               73,4 
===============================================================
 (Gabriella Bruschi)