Bond euro piatti, focus resta su Libia, si guarda ad asta BTPei

giovedì 24 febbraio 2011 08:53
 

 LONDRA, 24 febbraio (Reuters) - Apertura piatta per i
futures Bund tedeschi: il sostegno che giunge dalla crisi
libica, e dal conseguente riposizionamento del mercato sugli
asset meno rischiosi, viene al momento compensato da una certa
debolezza dei Treasuries, appesantiti tra ieri e oggi da oltre
60 miliardi di dollari di aste sulle scadenze a cinque e sette
anni.
 Il focus della giornata sembra comunque destinato a rimanere
sulla Libia [ID:nMIE71N005], anche alla luce del fatto che le
tensioni enll'area nordafricana e mediorientale continuano a far
lievitare le quotazioni poetrolifere, ai massimi da due anni e
mezzo a New York.
 Il mercato teme in particolare che la salita dei prezzi
energetici possa rafforzare le pressione inflazionistiche, che
già hanno portato diversi esponenti della Bce ad esprimersi con
toni decisamente preoccupati.
 "La Libia e il medioriente  rimangono l'elemento dominante"
spiega un trader. "Penso che il trend del Bund sia rialzista con
una curva tendenzialmente in appiattimento, anche se gran parte
delle aspettative di rialzo dei tassi sono già nei prezzi".
 In un contesto di rinnovate preoccupazioni inflazionistiche
arriva stamane l'asta di indicizzati italiani, con un'offerta di
1-1,5 miliardi sul decennale.
 "Dovrebbe andare bene, i prodotti legati all'inflazione
sembrano piacere in questo momento" nota il trader.
 
============================ ORE 8,50 ==========================
FUTURES EURIBOR MAR.   FEIH1         98,835   (+0,005)     
FUTURES BUND MARZO     FGBLH1       124,34    (+0,06)
BUND 2 ANNI            DE2YT=RR      99,245   (+0,045) 1,429%
BUND 10 ANNI           DE10YT=RR     94,670   (+0,110) 3,136% 
BUND 30 ANNI           DE30YT=RR    120,610   (-0,120) 3,600%
================================================================