Milleproroghe resta com'è,venerdì a cdm decreto correttivo-fonte

mercoledì 23 febbraio 2011 11:09
 

ROMA, 23 febbraio (Reuters) - Il decreto Milleproroghe sarà approvato dalla Camera così com'è e venerdì il Consiglio dei ministri varerà un decreto legge contenente stralci, interpretazioni e correttivi di alcune norme contenute nel Milleproroghe.

Questa è soluzione adottata questa mattina dal governo dopo l'incontro del ministro dell'Economia Giulio Tremonti al Quirinale, secondo quanto riferito a Reuters da una fonte governativa.

La decisione non è ancora definitiva perché al momento si sta ancora lavorando al decreto correttivo che viaggerà in parallelo al Milleproroghe e solo quando sarà pronto sarà dato il via libera alla Camera al voto finale sul provvedimento di differimento di termini nel quale sono confluite numerose altre norme di spesa e non.

I due provvedimenti dovrebbero quindi essere presentati congiuntamente al Quirinale, il primo come legge convertita dal Parlamento per la firma definitiva, il secondo come decreto varato dal Cdm.

(Paolo Biondi)