Bce preoccupata per inflazione superiore ad attese - Bini Smaghi

lunedì 21 febbraio 2011 07:48
 

HONG KONG, 21 febbraio (Reuters) - La Bce è peeoccupata per un'inflazione che si è rivelata superiore al previsto. Lo dice, in un discorso pronunciato stamane a Hong Kong, il membro del consiglio della banca centrale Lorenzo Bini Smaghi, aggiungendo che i rialzi recenti dei prezzi dei generi alimentari potrebbero essere permanenti.

Bini Smaghi ha inoltre affermato che l'Europa è sulla strada di una graduale ripresa e che le cose vanno meglio del previsto in termini di crescita e occupazione. La situazione della liquidità è ancora appropriata - ha spiegato - ma le politiche vanno riviste man mano che la situazione economica migliora.

Venerdì scorso il memebro del board Bce aveva mosso i mercati parlando di una banca centrale pronta ad alzari i tassi per opporsi alle pressioni inflazionistiche.

Bini Smaghi ha poi ribadito la necessità per i singoli governi di varare riforme strutturali che possano dare slancio alle rispettive economie; l'Italia in particolare deve adottare riforme che diano stimolo alla cresicta e parallelamente ridurre ulteriormente le esigenze di bilancio in modo da stabilizzare il debito.

Il consigliere Bce invita poi le banche ad adottare una condotta non lassista, che non faccia esclusivo affidamento sul credito di Francoforte, ma che preveda il ritorno sul mercato dei capitali il più presto possibile.