Bond euro, apertura in rialzo su tensioni Libia e Medioriente

lunedì 21 febbraio 2011 08:45
 

 LONDRA, 21 febbraio (Reuters) - Apertura in rialzo per i
futures Bund, nella prima seduta settimanale, sulla scia delle
tensioni in Libia e in tutta l'area mediorientale, che stanno
sostenendo il riposizionamento del mercato su asset più sicuri
come i governativi tedeschi [ID:nMIE71K00R].
 "Se [le tensioni] continuano ad diffondersi, non sarebbe che
positivo per il mercato dei bond... qualsiasi cosa che sia
legata al petrolio non aiuta l'umore generale" commenta un
trader.
 Stamane d'altra parte, da Hong Kong, il consigliere Bce
Lorenzo Bini Smaghi ha affermato che la la banca centrale è
preoccupata per un'inflazione superiore al previsto, ribadendo
la linea già esperessa venerdì scorso quando aveva parlato di
una Bce pronta ad alzare i tassi per contrastare l'inflazione.
 L'intervento di Bini Smaghi aveva favortito venerdì scorso
una discesa dei Bund, con relativo aumento dei rendimenti sul
due anni.
 In mattinata, poi, il mercato seguirà una serie di
importanti dati economici, dagli indici pmi di eurozona
all'indice Ifo tedesco, che si dovrebbe confermare sui massimi
da 20 mesi.
 
============================ ORE 8,35 ==========================
FUTURES EURIBOR MAR.   FEIH1         98,875   ( inv. )     
FUTURES BUND MARZO     FGBLH1       123,34    (+0,25)
BUND 2 ANNI            DE2YT=RR      99,281   (-0,005) 1,406%
BUND 10 ANNI           DE10YT=RR     93,890   (+0,166) 3,232% 
BUND 30 ANNI           DE30YT=RR    118,180   (+0,099) 3,721%
================================================================