Patto Ue riformato, "altri fattori" con debito pubblico-Tremonti

martedì 15 febbraio 2011 14:39
 

MILANO, 15 febbraio (Reuters) - Il ministro dell'Economia italiano Giulio Tremonti si è mostrato fiducioso oggi sull'esito delle negoziazioni sulla riforma del Patto di stabilità europeo.

"I prossimi consigli europei si chiuderanno con una posizione europea in linea con le posizioni italiane sul debito", ha detto Tremonti nella conferenza stampa al termine dell'Ecofin.

Sul debito pubblico a fianco dei parametri numerici verranno considerati "altri fattori rilevanti", come chiede Roma, ha riferito Tremonti.

I negoziati in corso in Europa dovrebbero portare a un accordo sul patto di stabilità entro la fine di marzo, dopo un summit dei capi di stato della zona euro a inizio marzo e un consiglio europeo il 24-25 marzo.