MONETARIO - Cosa succede oggi mercoledì 16 febbraio

mercoledì 16 febbraio 2011 07:35
 

* La settimana prosegue all'insegna delle aste. Dopo i collocamenti a 5 e 30 anni italiani di lunedì, ieri è stata la volta di Spagna e Grecia che si sono attivate sul tratto breve registrando un significativo calo dei rendimenti e una buona accoglienza. Oggi tocca invece alla Germania, con l'offerta del suo decennale per 4 miliardi, e al Portogallo che dopo la pressione vista la settimana scorsa collocherà titoli a 12 mesi. Lisbona procederà con un buyback di titoli di imminente scadenza che secondo gli analisti potrebbe migliorare la fiducia ed aiutare Lisbona a ridurre l'eccessivo costo del finanziamento.

* Dopo i deludenti preliminari diffusi ieri e relativi a Italia, Germania e Francia, è atteso oggi il Pil spagnolo del quarto trimestre, con attese di uno 0,2% congiunturale e di uno 0,6% tendenziale.

* Resta elevata l'attenzione per il rialzo dei prezzi delle materie e sui metodi da adottare per gestirli sui mercati internazionali. Nella notte si è pronunciato anche il presidente della Banca Mondiale Robert Zoellik dicendo che i prezzi hanno raggiunto un "livello pericoloso" e avvertendo che il loro impatto potrebbe complicare le già fragili condizioni politiche e sociali nel Medio Oriente e in Asia. Secondo dati resi noti ieri dall'istituto internazionale l'aumento dei prezzi degli alimentari ha spinto altri 44 milioni di persone dei paesi in via di sviluppo in condizioni di estrema povertà dal giugno 2010.

* L'inflazione continua a impensierire la Cina che - ha detto nella notte un consigliere accademico della banca centrale cinese - occorrerà frenare sia con altri aumenti dei tassi di interesse, sia con l'aumento della riserva obbligatoria.

* Guy Quaden, membro del boad dela Bce, ha detto stamane che le misure per sostenere la liquidità nella zona euro restano necessarie, sebbene non le si debba considerare permanneti.

* In Giappone la banca centrale pubblicherà oggi il suo rapporto mensile

* Alle 7,30 italiane sul mercato valutario, l'euro/dollaro EUR= tratta a 1,3519/21 in apprezzamento da 1,3488 della chiusura di ieri; l'euro-yen EURJPY= tratta a 113,16/19 da 112,97 di ieri; dollaro-yen JPY= a 83,67/72 da 83,77.   Continua...