Intesa Sanpaolo prezza 2 tranche bond dollari per 3 mld totali

martedì 15 febbraio 2011 10:35
 

MILANO, 14 febbraio (Reuters) - E' stato prezzato ieri sera il bond in dollari senior unsecured di Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) in due tranche per un ammontare complessivo di 3 miliardi di dollari.

Lo ha reso noto un comunicato della banca.

Nel dettaglio, la prima tranche a tre anni (scadenza 24 febbraio 2014) a tasso variabile, è stata collocata per 2 miliardi di dollari alla pari, per offrire una cedola pari a 240 punti base sopra il tasso del Libor a te mesi.

La seconda tranche, a 10 anni (scadenza 24 febbraio 2021) a tasso fisso, è stata collocata per 1 miliardo di dollari a 99,233 con una cedola del 6,50% pari a un rendimento di 6,606% che corrisponde a 300 punti base sopra quello del Tresuries Usa di pari durata.

Il regolamento cade sul prossimo 24 febbraio.

Guidano l'operazione Citi, Banca IMI, GS e JPM.

L'emittente ha rating 'Aa2' per Moody's, 'A+' per S&P's e 'AA-' per Fitch, tutti con outlook stabili. I clienti Reuters possono leggere il comunicato in forma integrale cliccando su [ID:nBIA15f5a].