MONETARIO - Cosa succede oggi, lunedì 14 febbraio

lunedì 14 febbraio 2011 07:50
 

* A Bruxelles si riunisce l'Eurogruppo. Incontrando la stampa estera, il ministro dell'Economia italiano, Giulio Tremonti, ha detto che la scelta del nuovo presidente della Bce, che l'anno prossimo sostituirà Jean-Claude Trichet, non avverrà in base alla nazionalità. Tremonti ha affermato che il governo valuterà se varare una manovra aggiuntiva sui conti pubblici nel 2011 dopo aver esaminato l'andamento della crescita e della lotta all'evasione fiscale. Il ministro dell'Economia ha spiegato che il problema principale che deve affrontare l'Europa ora non riguarda il debito pubblico, ma le banche.

* In un'intervista a Repubblica, Schauble difende il patto di Competitività come ricetta per evitare problemi come quello della Grecia. Imporre un tetto al debito a livello costituzionale ridurrà i pericoli di una spaccatura della zona euro, secondo il ministro tedesco. Quanto all'inflazione, Schauble si dice convinto che essa verrà tenuta sotto controllo e ricorda che l'euro è in media più stabile di quanto non lo sia stato il marco tedesco. Quanto alla possibilità di eurobond, Schauble dice che nell'attuale costruzione dell'Uem non si può abbandonare lo stimo di tassi diversi all'interno del patto di stabilità.

* Domani toccherà all'Ecofin. Una fonte europea ha detto che la riunione servirà per discutere sulla riforma del patto di stabilità, ma si tratterà di uno scambio di vedute interlocutorio sulle sei proposte legislative presentate dalla Commissione Ue.

* Il presidente della Bundesbank, Axel Weber, lascerà la carica il prossimo 30 aprile. Lo ha detto a Reuters il portavoce del governo di Berlino, Steffen Seibert, dopo l'incontro fra il banchiere e Angela Merkel. Questa settimana sarà resa nota la scelta del successore.

* A Roma a partire dalle 10 viene conferita la laurea honoris causa al presidente della Commissione Ue, José Manuel Barroso. All'evento partecipa il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia   Continua...