Btp,spread 10 anni stringe,ma rendimento verso max,bene asta Bot

giovedì 10 febbraio 2011 13:09
 

 MILANO, 10 febbraio (Reuters) - Il mercato obbligazionario
italiano è ben intonato stamane, con il differenziale tra
rendimenti di Btp e bund decennali in restringimento e un'asta
Bot che ha visto una buona domanda e a rendimenti in calo
nonostante il rialzo generalizzato dei tassi di interesse.
 Tuttavia il recente movimento di calo del bund e di rialzo
dei rendimenti in generale ha portato il rendimento dei
decennali italiani verso i massimi di periodo, dicono i dealer. 
 "E' vero che lo spread si è ristretto, ciò certamente è un
messaggio positivo circa il fatto che non ci sono preoccupazioni
sul debito dell'Italia", dice uno specialist. "Tuttavia è un po'
preoccupante il livello del rendimento in termini assoluti del
decennale che - a causa del forte movimento sul bund - è stato
riportato ai massimi di periodo". 
 Il Btp decennale quota stamane attorno a 4,74% dopo che solo
lo scorso 2 febbraio era a 4,50%. Il livello di oggi si
confronta con un massimo recente (inizio novembre) a 4,87%,
secondo gli schermi Reuters, che rappresentava a sua volta un
massimo da circa un anno e mezzo, dicono i dealer.
 "Il problema in questo momento non è tanto lo spread, quanto
il rialzo dei rendimenti e quindi il maggior onere per il
Tesoro" osserva un altro.
 Il differenziale di tasso Btp-Bund sulla scadenza decennale,
su piattaforma Tradeweb IT10YT=TWEB DE10YT=TWEB a metà
seduta è a 148 punti base da 149 pb ieri in chiusura. Alle prime
battute stamane invece si era allargato fino a 157 punti base
(+11 pb dalla chiusura di ieri ) in un clima generale di nuova
incertezza circa i progressi circa le misure anticridi europee.
ASTA BOT,BUONA DOMANDA,RENDIMENTI CALANO PUR CON SALITA TASSI
Asta Bot "no-problem", quella di stamane, dicono i dealer che
hanno visto un andamento "molto stabile e tranquillo prima,
durante e dopo l'asta". "E' stata un'asta da manuale, senza
pressioni di alcun genere sul mercato", dice un dealer che vede
anche dopo l'asta una conferma del prezzo di collocamento a
98,147 per un rendimento di 1,862%.
 Proprio il rendimento mostra una chiave di lettura positiva:
non solo il rendimento è sceso rispetto all'asta precedente,
riportandosi ai livelli di novembre scorso, ma il suo rapporto
con il tasso Eonia si è praticamente dimezzato, per effetto del
rialzo dei rendimento.
 "Ci si poteva aspettare un rialzo del rendimento dei Bot
sulla scia del rialzo generale dei tassi, e invece è addirittura
sceso, segno della buona valutazione degli investitori per il
debito italiano" dice uno strategist.
  Il rendimento dell'asta di oggi è sopra di circa 60 punti
base rispetto all'Eonia, mentre all'asta di un mese fa era a
+120 punti base, osserva lo strategist.
 La clientela retail ha confermato la sua presenza rispetto
all'asta del mese scorso, quando era cresciuta rispetto alle
ultime aste dell'anno. "La clientela è tornata, attratta da
rendimenti più vicini al 2%" dice un altro.
 
============================ 12,50 =============================
                               PREZZI   VAR.     RENDIMENTO
FUTURES BUND MARZO 11FGBLc1      122,75  (+0,42)            
FUTURES BTP MARZO 11 FBTPH1      109,84  (+0,14)            
BTP 2 ANNI (DIC 12) IT2YT=TT      99,14  (-0,05)      2,491%
BTP 10 ANNI (MAR 21) IT10YT=TT    92,58  (+0,13)      4,739%
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT    93,50  (+0,17)      5,518%
======================= SPREAD (PB)= =========================
                                            ULTIMA CHIUSURA 
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        41                 49
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       103                104
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       147                148
-livelli minimo/massimo           146,4-156,2        144,3-149,1
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      148                149
-livelli minimo/massimo          146,0-165,6         146,4-165,9
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       176                176 
BTP 2/10 ANNI                         224,8              228,7
BTP 10/30 ANNI                         77,9               77,5
===============================================================
 (Gabriella Bruschi)