Bond preriferici sotto pressione, spread Btp-Bund oltre 155 pb

giovedì 10 febbraio 2011 10:50
 

LONDRA, 10 febbraio (Reuters) - Inizio di seduta sotto pressione per il debito periferico, con spread e cds che tornano ad allargare, alla luce dei rinnovati dubbi del mercato sui progressi effetitvi del processo di riforma del Patto di stabilità e di elaborazione delle misure europee anti-crisi.

Attorno alle 10,30 lo spread Btp-Bund decennale, su piattaforma Tradeweb IT10YT=TWEB DE10UY=TWEB, allarga in area 157 punti base, 11 in più rispetto alla chiusura di ieri pomeriggio.

Il credit default swap sul debito italiano sale di 5 pb a quota 178, secondo i dati di Markit.

Lo spread Portogallo-Germania PT10YT=TWEB DE10UY=TWEB allarga di quasi 35 pb a 440 e il relativo cds sale di 16 pb a 830.

In particolare, il rendimento sul decennale portoghese ha toccato il 7,43%, record dall'introduzione dell'euro.

"Il mercato periferico è ssotto pressione e la pressione sul segmento non core aiuta sempre il Bund" nota un trader.

Contemporaneamente i futures Bund FGBLH1 viaggiano a 122,91, +0,58 su ieri, molto prossimi al massimo di seduta di 122,98.