Cdm approva nuovo articolo 41 e riforma incentivi - Berlusconi

mercoledì 9 febbraio 2011 11:34
 

ROMA, 9 febbraio (Reuters) - Via libera in Consiglio dei ministri alla riforma costituzionale per la libertà d'impresa, al decreto legislativo che rende più automatica l'erogazione degli incentivi fiscali alle imprese e a un ulteriroe decreto con misure di semplificazione.

Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Il disegno di legge costituzionale recante modifiche all'articolo 41 della Carta mira a rafforzare l'attività d'impresa introducendo il principio che "tutto è permesso tranne ciò che è espressamente vietato", ha confermato il Capo del governo.

La riforma degli incentivi, secondo quanto era stato anticipato ieri da fonti, prevede meccanismi automatici di erogazione tramite buoni o voucher e destina metà dei fondi alle piccole e medie imprese.