PUNTO 1- Telecom Italia, accordo con Trento su rete fibra ottica

martedì 8 febbraio 2011 13:42
 

(aggiunge dettagli, dichiarazioni)

TRENTO, 8 febbraio (Reuters) - Telecom Italia (TLIT.MI: Quotazione) e la provincia autonoma di Trento hanno raggiunto un accordo per la creazione di una rete di nuova generazione in fibra ottica con un investimento complessivo di 400 milioni di euro.

Lo hanno detto in una conferenza stampa l'AD di Telecom Italia Franco Bernabè e il presidente della provincia autonoma di Trento Lorenzo Dellai, aggiungendo che l'obiettivo è arrivare a spegnere la rete in rame intorno alla fine del decennio.

Gli investimenti saranno realizzati da una società mista detenuta inizialmente al 51% dalla provincia e al 49% da Telecom Italia. La società è aperta all'ingresso di altri operatori e la provincia ha avuto contatti con Wind, Fastweb FWB.MI e Vodafone Italia (VOD.L: Quotazione).

L'investimento inziale sarà di circa 60 milioni di euro per Telecom e per l'amminstrazione provinciale.

Il gruppo italiano, che realizzerà l'investimento attraverso il conferimento in natura di strutture passive, cavidotti e fibra spenta, avrà un'opzione call per acquistare la partecipazione della provincia nella società mista. "Una prima fase del progetto che termina nel 2012 prevede la copertura di tutta la zona con Adsl a 20 magabit ed eliminazione del digital divide", ha detto Bernabè.

"Stiamo firmando un accordo, primo in Italia e uno dei primissimi in Europa considerato che si propone come obiettivo lo spegnimento della rete in rame", ha aggiunto.

(Stefano Rebaudo)