Zona euro, serve semiautomatismo sanzioni su conti - Trichet

martedì 1 febbraio 2011 17:19
 

MILANO, 1 febbraio (Reuters) - La zona euro deve agire di fatto come una semi-federazione nella conduzione delle politiche economiche e di bilancio: i governi hanno la responsabilità di una "fortissima vigilanza" reciproca.

A dirlo è il presidente della Banca centrale europea, Jean Claude Trichet, intervenendo a una commemorazione in onore di Tommaso Padoa Schioppa presso l'Università Bocconi.

"Abbiamo bisogno, in particolare, di un ruolo più forte delle istituzioni Ue, di un semiautomatismo del processo di vigilanza, semi-automatismo delle sanzioni, un sistema di applicazione molto più efficace".

Sul ruolo della Banca centrale europea Trichet ha ricordato la visione di Padoa Schioppa aggiungendo che "la stabilità dei prezzi è il goal primario, il mandato primario e che assicurare la stabilità dei prezzi è anche la precondizione per il corretto esercizio delle altre funzioni".

(Valentina Za, in redazione a Milano Luca Trogni)