Btp tonici in mattinata, recupero su Bund porta spread sotto 150

martedì 1 febbraio 2011 12:15
 

 MILANO, 1 febbraio (Reuters) - Mattinata decisamente
positiva per il secondario italiano: forte della sempre minor
avversione al rischio riflessa anche da borse e cambio i
benchmark Btp accorciano ulteriormente le distanze su Bund come
fanno gli altri 'periferici', Grecia compresa.
 Tra i motori principali del nuovo restingimento nella
forbice dei rendimenti tra periferia e 'core' la lettura
ampiamente migliore delle attese degli indici Pmi sul settore
manifatturiero di gennaio - per l'Italia il miglior risultato
degli ultimi quattro anni e mezzo, per Madrid degli ultimi nove
mesi.
 "Italia e Spagna stanno recuperando ancora una decina di
punti base su Germania grazie agli ultimi numeri Pmi e a quelli
di ieri sull'inflazione di gennaio... il movimento del cambio e
dei tassi di mercato conferma un clima decisamente più
favorevole ai periferici" commenta un operatore.
 Secondo i dati TradeWeb la forchetta di rendimento tra il
decennale italiano e l'equivalente Bund IT10DE10=TWEB stringe
di quasi 10 tick fino a 147,6 punti base - minimo intraday dal
24 gennaio scorso - mentre il differenziale Spagna/Germania,
sempre sul tratto decennale, chiude di 14 tick a 196 punti base.
 "In area euro continua il rialzo dei tassi governativi
e swap, mentre sui periferici si è registrato un calo degli
spread" scrive la nota giornaliera degli analisti Mps Finance.
 "Il tasso a due anni tedesco si è portato ai massimi da
ottobre 2009. [...] Il movimento a cui si sta assistendo in
questi giorni sul monetario ma anche sul tasso a due anni è in
parte collegato anche all'attesa di un rialzo dei tassi da parte
della Bce, soprattutto dopo il dato preliminare sull'inflazione
dell'intera area" continua.
 Favorevole ai periferici anche la decisione di Banca di
Spagna, che imporrà alle casse di risparmio che rimarranno dopo
la ristrutturazione del settore di comunicare nei dattagli la
propria esposizione al settore immobiliare.
 Dal lato del primario decisamente ben accolta - "ottima la
copertura", dice il trader - l'offerta austriaca a scadenza 2017
e 2037, e bene anche il collocamento belga sulla parte
brevissima della curva.
============================ 12,10 =============================
                               PREZZI   VAR.     RENDIMENTO
FUTURES BUND MARZO 11FGBLc1      123,29  (-0,45)            
FUTURES BTP MARZO 11 FBTPH1      110,28  (+0,38)            
BTP 2 ANNI (DIC 12) IT2YT=TT      99,13  (+0,14)      2,489%
BTP 10 ANNI (MAR 21) IT10YT=TT    93,19  (+0,49)      4,655%
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT    94,62  (+0,53)      5,436%
======================= SPREAD (PB)= =========================
                                            ULTIMA CHIUSURA 
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        23                 21
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       111                120
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       147                157 
-livelli minimo/massimo           145,5-148,3        155,2-162,6
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      149                158
 -livelli minimo/massimo          147,6-156,7        157,3-165,9
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       177                186 
BTP 2/10 ANNI                         216,6              215,3
BTP 10/30 ANNI                         78,1              75,4
===============================================================