Treasuries Usa in calo su prese beneficio dopo rally venerdì

lunedì 31 gennaio 2011 15:52
 

NEW YORK, 31 gennaio (Reuters) - I Treasuries Usa in apertura del mercato Usa sono in leggero calo in quanto gli operatori tornano su investimenti più rischiosi come il mercato azionario nonostante le preoccupazioni che i disordini politici in Egitto potrebbero diffondersi anche in altre parti del Medio Oriente.

I Treasuries sono calati anche sulla scia dei dati sulla spesa dei consumatori cresciute più del previsto a dicembre con un'inflazione sotto controllo.

I dati sulle spese personali Usa di dicembre hanno mostrato un rialzo dello 0,7%, il sesto rialzo mensile di seguito e sopra le stime di +0,5% poichè i consumatori hanno attinto ai loro risparmi che infatti sono scesi al 5,3% dal 5,5% del mese precedente.

"Principalmente stiamo vedendo qualche presa di profitto dopo il rally-rifugio di venerdì, anche se ci sono ancora molte preoccupazioni per l'instabilità in Egitto" ha detto Kim Rupert, di Action Economics LLC a San Francisco, notando anche che tuttavia i rendimenti rimangono contenuti in un intervallo che si vede da metà dicembre.

Il benchmark a 10 anni US10YT=RR attorno alle 15,30 è scambiato in calo di 7/32 in termini di prezzo per un rendimento del 3,36%, in rialzo dal 3,33% della chiusra di venrdì.

I rendimenti oscillano tra il 3,25% e il 3,51% a partire da metà dicembre. Si prevede che questo intervallo continui a tenere, anche se questa settimana contiene alcuni eventi che potenzialmente potrebbe rendere volatile il mercato titoli di stato, inclusi il dato di gennaio sugli occupati non agricoli di venerdì e un discorso sulle prospettive economiche del presidente della Federal Reserve Ben Bernanke giovedi.

"Ci sono un sacco di dati di questa settimana, ma in generale ci sono probabilità di rimanere nel range, a meno che la vicenda Egitto non scoppi completamente" dice Rupert.