Fisco, in 2010 circa 50 mld redditi non dichiarati (+46%) - Gdf

lunedì 31 gennaio 2011 09:15
 

ROMA, 31 gennaio (Reuters) - Al 31 dicembre scorso, i redditi non dichiarati al fisco scoperti dalla Guardia di Finanza ammontavano a 49,245 miliardi di euro (+46% sul 2009).

Lo rende noto una nota della Gdf.

In particolare 20,263 miliardi (+ 47% rispetto al 2009) sono quelli occultati dagli 8.850 evasori totali identificati (+18%), cioè soggetti che pur svolgendo attività economiche non avevano mai presentato le dichiarazioni dei redditi; 10,533 miliardi individuati dai casi di evasione fiscale internazionale (a fronte dei 5,8 miliardi del 2009), posti in essere mediante esterovestizioni della residenza di persone fisiche e società, triangolazioni con Paesi off-shore ed omesse dichiarazioni di capitali detenuti all'estero.

I casi di evasione fiscale internazionale scoperti sono risultati principalmente concentrati in Lussemburgo per il 26%, in Svizzera per il 25%, nel Regno Unito 7%, a Panama per il 6%, a San Marino e nel Liechtenstein per il 2% ciascuno, mentre la restante quota è distribuita fra gran parte degli altri 54 paradisi fiscali della black list italiana.

Nel periodo 2008-2010 la percentuale di recepimento dei rilievi della Guardia di Finanza in sede di accertamento si attesta ad oltre il 93% con importi che ammontano, complessivamente, a circa 26 miliardi di imposta accertata fra imposte dirette, Iva, Irap e ritenute.