Cina, Tesoro Usa vede progressi in relazioni, ma tanto da fare

venerdì 21 gennaio 2011 16:21
 

NEW YORK, 21 gennaio (Reuters) - Gli Stati Uniti devono continuare a lavorare con la Cina sulle materie importanti, inclusi la proprietà intellettuale, la produzione di terre rare, i trattati sugli investimenti e lo yuan.

E' quanto ha detto Lael Brainard, sottosegretario al Tesoro per gli Affari Internazionali, parlando al Council on Foreign Relations.

Brainard ha spiegato che gli Usa hanno fatto "progressi concreti" su diverse questioni importanti riguardanti i rapporti con la Cina in occasione della visita del presidente Hu Jintao a Washington.

Ma c'è molto ancora da fare, ha affermato, rispondendo alle domande della platea, a partire dallo spingere Pechino a compiere ulteriori passi nella regolamentazione della proprietà intellettuale.

"Le questioni di proprietà intellettuale con la Cina sono vaste e continueremo a portarle avanti", ha detto Brainard, evidenziando che Washington ha ottenuto un accordo sull'utilizzo dei software durante la visita di Hu.

Parlando di commercio e investimenti, Brainard ha spiegato che gli Usa stanno valutando nuovi accordi. "Abbiamo ottenuto l'impegno della Cina su trattati di investimento bilaterali, sebbene al momento siamo focalizzati su quale modello adottare", ha argomentato. "Ci sono molte differenze nelle modalità in cui la Cina affronta i trattati sugli investimenti".