MONETARIO - Cosa succede oggi venerdì 21 gennaio

venerdì 21 gennaio 2011 07:34
 

* L'indice Ifo di fiducia delle imprese tedesche è atteso stabile a gennaio. Una pausa dopo la costante ascesa registrata da settembre confermerebbe la prevista moderazione del ritmo della ripresa tedesca. La componente relativa alle attese è vista in marginale arretramento a 106,5 da 106,9 mentre l'indice delle condizioni attuali è atteso in progresso a 113,4 da 112,9.

In pubblicazione oggi anche l'indagine Insee sulla fiducia delle imprese francesi. Le previsioni di cinque economisti sono per un miglioramento ad 104 da 103.

* In lieve recupero in Asia i derivati petroliferi si avviano comunque a chiudere la settimana con un calo di circa il 2%, dopo che i dati sulle scorte Usa di prodotti petroliferi hanno evidenziato un aumento per tutte le categorie. Alle 7,25 il derivato Nymex a marzo CLc1 sale di 24 centesimi a 89,95.

* Euro/dollaro EUR= poco variato in Asia a quota 1,3485/88. Sostanzialmente stabile anche il dollaro/yen JPY= a 82,91/94.

* Seduta pesantemente negativa ieri per i titoli del Tesoro Usa, depressi dal timore che le prossime aste possano non essere accolte con entusiasmo dopo che l'offerta da 13 miliardi di dollari di titoli Tips ha fatto registrare in asta un tasso di 5-6 centesimi superiore a quello del secondario in quel momento. La prossima settimana il Tesoro Usa offrirà 99 miliardi di dollari di titoli a due, cinque e sette anni. All'offerta pubblica si somma quelle delle imprese che dovrebbero concludere il mese avendo piazzato sul mercato emissioni per 75 miliardi. In chiusura il rendimento del decennale Usa era a 3,46% da 3,35% il giorno precedente.

DATI MACROECONOMICI

ITALIA   Continua...