Bond euro, Bund in calo prima di aste Francia, bene periferia

giovedì 20 gennaio 2011 09:13
 

 LONDRA, 20 gennaio (Reuters) - Il derivato sul decennale
tedesco arretra in un mercato che conferma il sostegno ai titoli
della 'periferia' europea e vede i 'core' lievemente sotto
pressione per l'arrivo di nuova carta francese.
 Il debito dei paesi più a rischio come Grecia, Portogallo e
Spagna, è reduce da un'ottima performance ieri, grazie alle
indiscrezioni, pur non confermate, sul fatto che la Germania
stia mettendo a punto un piano per consentire alla Grecia di
riacquistare i propri titoli utilizzando le risorse del fondo
europeo di salvataggio.
 "In teoria questo dovrebbe continuare ad avere un impatto
positivo. Non sarà certo una ripresa lineare ma per ora il tono
è migliorato", commenta un trader.
 Parlando alla radio tedesca questa mattina il responsabile
del fondo di salvataggio europeo, Klaus Regling, ha detto che la
Grecia non ha bisogno di ristrutturare il proprio debito e che
il fondo è abbastanza capiente per un eventuale salvataggio di
Portogallo e Spagna.
 La Francia offre in asta oggi fino a 12 miliardi di euro di
titoli nominali e indicizzati. In un contesto di rinnovata
attenzione alle pressioni inflazionistiche Parigi porta sul
mercato un nuovo benchmark 'index-linked'.
 "Dopo la recente accelerazione nell'inflazione a livello
globale, il mercato è robusto e l'emissione ha un prezzo
conveniente. Ci aspettiamo che l'asta vada bene", commentano gli
analisti di Societe Generale in una nota.
 
============================ ORE 9,00 ==========================
FUTURES EURIBOR MAR.   FEIH1         98,870   (+0,005)       
FUTURES BUND MARZO     FGBLH1       124,23    (-0,12)         
BUND 2 ANNI            DE2YT=RR      99,687   (-0,02)  1,172% 
BUND 10 ANNI           DE10YT=RR     94,800   (-0,01)  3,115% 
BUND 30 ANNI           DE30YT=RR    121,372   (-0,29)  3,565%
================================================================