Treasuries Usa passano in positivo dopo vendite al dettaglio

venerdì 14 gennaio 2011 15:35
 

NEW YORK, 14 gennaio (Reuters) - I prezzi dei titoli di stato Usa azzerano le perdite e passano in territorio positivo dopo i dati che hanno mostrato una crescita delle vendite nei retailer statunitensi leggermente inferiori alle attese.

Anche i differenziali di rendimento tra i Tips (Treasury Inflation-Protected Securities) e i Treasuries normali sono stabili o in restringimento sulla scia delle letture più deboli del previsto delle vendite al dettaglio e dei salari reali, che hanno relegato in secondo piano il dato più forte delle aspettative sul Cpi.

Intorno alle 15,20 il benchmark decennale US10YT=RR sale di 7/32 con un rendimento del 3,277% mentre il trentennale US30YT=RR avanza di 14/32 e rende il 4,475%. Il cinque anni US5YT=RR guadagna 2/32 con un rendimento all'1,886%.

"La reazione iniziale è che (i dati) diano un po' di credito a quelli che pensano che il consensus sia diventato un po' troppo ottimistico e che parte della crescita che abbiamo visto sia stata indotta dalle politiche di Washington", commenta Jim Awad di Zephyr Management a New York.

Il ritracciamento nei "breakeven" dei Tips indica che i trader hanno ridotto le loro aspettative di inflazione sulla scia dei dati sui consumi inaspettatamente deboli.