Gran Bretagna non parteciperà a nuovi meccanismi euro - Cameron

giovedì 13 gennaio 2011 14:47
 

LONDRA, 13 gennaio (Reuters) - La Gran Bretagna non verrà coinvolta nei nuovi meccanismi che si stanno mettendo a punto per cercare di proteggere l'euro, ha detto il primo ministro britannico David Cameron.

"Vogliamo una zona euro forte, vogliamo che risolva i propri problemi, non ci metteremo di mezzo, ma non abbracceremo l'euro né verremo coinvolti in nuovi meccanismi in ambito euro", ha detto.

Le odierne dichiarazioni del primo ministro hanno tono piuttosto diverso da quanto detto, solo una settimana fa, dal ministro delle finanze George Osborne. "Nei prossimi mesi la zona euro dovrà dimostrare... al mondo che i paesi dell'euro sostengono la propria valuta", aveva detto Osborne a Parigi, precisando che la Gran Bretagna era pronta ad assistere i propri partner. "Abbiamo bisogno che l'euro sia un successo e abbiamo bisogno che vengano fatti progressi nei prossimi mesi per creare un meccanismo permanente di risoluzione delle crisi", aveva aggiunto il ministro.