Van Rompuy - Cambi devono riflettere fondamentali,ma serve tempo

mercoledì 12 gennaio 2011 13:37
 

PARMA, 12 gennaio (Reuters) - Il G20 è stato chiaro sulla necessità che i tassi di cambio sul mercato valutario riflettano i fondamentali, ma questo richiederà lungo tempo.

Lo ha detto il presidente permanente del Consiglio UE Herman Van Rompuy, durante la lectio inauguralis alla Fondazione collegio europeo, sottolineando che il G20 deve restare il forum più importante per la politica mondiale.

Parlando della crisi del debito della zona euro, Van Rompuy ha inoltre sottolineato che gli spread sui bond mostrano che i rischi di default sono eccessivi rispetto alla realtà dei fondamentali e che i mercati sottovalutano la determinazione dei paesi dell'eurozona a difendere la solidità della moneta unica.

Il presidente del Consiglio UE ha inoltre aggiunto che nel 2011 saranno rafforzate le politiche di coordinamento economico tra i paesi. E ha ribadito che con un patto di stabilità riformato sarà possibilire stimolare o costringere i diversi stati a intraprendere riforme necessarie per consolidare le finanze pubbliche.

Van Rompuy ha poi spiegato di aver potuto contare sul ministro dell'Economia Giulio Tremonti nel lavoro della task force per la riforma del patto di stabilità.