Italia, Cds a 5 anni cala di 10 pb a 235 pb - Markit

mercoledì 12 gennaio 2011 10:50
 

LONDRA, 12 gennaio (Reuters) - E' diminuito il costo per assicurarsi dal caso di default del debito dei paesi periferici, in linea con il calo oggi anche dei differenziali di rendimento rispetto ai bund tedeschi.

Alla base del movimento c'è l'attesa per un aumento dell'ammontare dell'European Financial Stability, oltre all'attesa di un buon risultato dell'asta del Portigallo.

"Il restringimento dello spread sui periferici indica che il mercato è meno nervoso circa il risultato dell'asta portighese" dice un analista di Markit.

Il Cds a 5 anni dell'Italia è in calo di 10 punti base da ieri a 235 punti base, secondo dati Markit.

Ciò significa che costa 235.000 euro per assicurarsi 10 milioni di euro di debito italiano dal rischio di default.

Il movimento interessa anche il Cds di altri paesi periferici.

Quello portoghese è in calo di 17 pb a 525 pb, lo spagnolo è in calo di 15 pb a 336 pb, il belga in calo di 8 pb a 240 pb.