Cina, diversificare di più le riserve, meno dollari - Pboc

lunedì 10 gennaio 2011 13:02
 

PECHINO, 10 gennaio (Reuters) - La Cina dovrebbe ulteriormente diversificare le sue enormi riserve in valuta per diminuire il portafoglio di titoli del Tesoro Usa e ridurre la rischiosità degli investimenti.

Lo ha detto Xu Nuojin,vice direttore della banca centrale cinese a Guangzhou, secondo quel che scrive il Securities Times.

"Dovremmo modificare la nostra concentrazione su una singola valuta - nel comprare Treasuries - e adottare una struttura più diversificata delle riserve in valuta per ridurre il rischio", le sue parole.

Xu ritiene che la Cina debba utilizzare una parte maggiore delle riserve nel comprare risorse naturali e azioni: per gli analisti circa due terzi delle riserve - in settembre al record di 2.650 miliardi di dollari - sono effettivamente parcheggiate in asset denominati in dollari (il dato ufficiale è segreto).

Il dirigente della People's Bank of China auspica anche un allentamento dei controlli sui capitali che consenta alle società cinesi di trattenere gli utili in valuta - una mossa che contribuirebbe a rallentare la crescita delle riserve ufficiali, un modo per dare maggior spazio di movimento alla stessa strategia monetaria della banca.