7 gennaio 2011 / 17:25 / 7 anni fa

Rischio sovrano, Grecia peggio di Venezuela,Spagna in top 10-CMA

* Quattro paesi della zona euro tra i 10 più pericolosi

* Belgio ha peggiori performance del trimestre

* Germania perde quattro posizioni tra virtuosi

LONDRA, 7 gennaio (Reuters) - La Grecia si guadagna il non invidiabile primato di paese a più probabile rischio default, mentre tre altri paesi della zona euro si piazzano nella top 10 dei più pericolosi, inclusa la Spagna come new entry del quarto trimestre, al settimo posto.

Questa la classifica compilata da CMA Datavision, che piazza tra i primi dieci del rischio periferico anche Irlanda e Portogallo, mentre altri paesi del blocco a 16 hanno visto un netto rialzo dei credit default swap.

“Nel trimestre i cinque peggiori performer sono dell‘Europa Occidentale, confermando che il 2010 è stato uno degli anni più difficili della regione dall‘introduzione dell‘euro nel 1999” si legge in uno studio diffuso giovedì che è basato su calcoli della società. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

For a table on riskiest sovereigns click [ID:LDE706103] For a table on the least risky sovereigns [ID:LDE70611O] ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Irlanda e Portogallo hanno peggiorato la loro posizione nel trimestre piazzandosi come terzo e quarto debito più a rischio, mentre la Grecia - dopo il salvataggio da 110 miliardi di maggio - si è mangiata la leadership negativa del Venezuela, anche se era già nella top ten da inizio 2010. I Cds a 5 anni della Grecia, saliti del 32% nell‘ultimo trimestre dell‘anno hanno finito il 2010 1.026,5 punti base - più di un milione di euro di assicurazione per 10 milioni di esposizione.

BELGIO PECORA NERA PERFORMANCE DELL‘EUROPA OCCIDENTALE

La peggiore performance dell‘ultimo quarto è stata quella del Belgio - Cds a 219 pb, più 70,4% - in una condizione di indebitamento elevato e paralisi politica. Dietro, la Spagna e la Germania per cui i Cds sono saliti di più del 50%, e ancora la Francia (+35%).

I costi di assicurazione del debito europei misurati da Markit iTraxx CDS mostrano che l‘indice Western Europe è salito sopra quello degli emergenti per la prima volta, dopo che lo scorso anno la crisi gli ha portato un balzo di quasi 140 pb.

Tra gli emergenti il costo di assicurazione del debito dell‘Ukraina è sceso del 59%, rendendo il paese ex sovietico il sesto sovrano più rischioso.

Cds dell‘Argentina meno 20% mentre procede la ristrutturazione del debito, mentre per la Romania il calo è stato 17%, consentendo a Bucarest di lasciare la lista dei dieci peggiori nel quarto trimestre, mentre al nono posto entra l‘Ungheria.

SEMPRE SCANDINAVI I MENO RISCHIOSI

Norvegia, Finlandia e Svezia sono ancora i paesi più virtuosi, mentre la lista dei dieci migliori perde l‘Olanda e guadagna, proprio al decimo posto, l‘Arabia Saudita.

Nella decina eccellente scivola di quattro posti la Germania, nona, mentre gli Stati Uniti risalgono e vanno dalla nona alla quinta posizione, grazie alla generosità della Fed.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below