Treasuries Usa, 30 anni cede oltre 1 punto su rialzo azionario

lunedì 3 gennaio 2011 15:21
 

NEW YORK, 3 gennaio (Reuters) - I prezzi dei titoli di Stato Usa viaggiano in rosso, con il trentennale che arriva a perdere oltre un punto, a fronte del progresso dei mercati azionari globali e dei futures sugli indici di Wall Street.

I volumi tuttavia restano sottili, con i mercati di Gran Bretagna, Giappone, Australia, Nuova Zelanda e Cina chiusi per festività.

"Vediamo una debolezza legata all'apertura positiva dell'azionario nel primo giorno dell'anno", ha detto Rick Klingman, managing director per il trading sui Treasuries per Bnp Paribas a new York.

I futures su Dow Jones DJc1, Nasdaq NDc1 e S&P 500 SPc1 avanzano tra lo 0,7% e l'1%.

I trader questa settimana si concentreranno sull'intenso programma di acquisti della Federal Reserve.

"Quello che guarderemo questa settimana sono i riacquisti, che hanno luogo ogni giorno senza nuova offerta se non i Treasury bill", ha detto Raymond Remy, a capo della divisione sui tassi Usa per Daiwa securities a New York.

"Riteniamo che ci sarà domanda in abbondanza, sia da parte della Fed sia degli investitori stranieri", ha aggiunto.

Intorno alle 15,15 il titolo a due anni US2YT=RR cede 1/32 con rendimento allo 0,6329% e il decennale US10YT=RR 27/32 al 3,3965%, mentre il trentennale US30YT=RR arriva a perdere 1*17/32 al 4,4299%.