Btp poco mossi dopo aste per 8 mld euro, torna tensione con Bund

giovedì 30 dicembre 2010 17:50
 

 MILANO, 30 dicembre (Reuters) - Prezzi e rendimenti poco
lontani dalla chiusura precedente per il secondario italiano,
che torna ad arretrare su Germania dopo un passeggero recupero a
ridosso della pubblicazione dei risultati dell'asta e medio e
lungo.
 Si riporta così intorno ai 188 centesimi il premio di
rendimento richiesto dagli investitori per mantenere in
portafoglio il Btp decennale marzo 2021 - riaperto stamane per
l'importo massimo di 3 miliardi di euro - e la controparte Bund
della stessa scadenza.
 Barometro del giudizio dei mercati sul cossiddetto 'rischio
paese', il differenziale tra decennali è passato da circa 185
centesimi di ieri sera ai 190 subito prima dell'asta, per
piegare poi verso 186/187 ma tornare ad assestarsi sui messimi
da inizio dicembre.
 Assestatosi dalle scosse pre e post-asta - tutti i 6
miliardi di Btp e 2,135 miliardi di Cct rispetto al tetto
massimo di 2,5 miliardi collocati a un solo giorno dai 12
miliardi di Bot e Ctz con l'aggiunta oggi di 1,213 miliardi in
riapertura - il mercato resta soprattutto caratterizzato dalla
mancanza di volumi.
 "A parte le aste italiane di ieri e oggi c'è davvero poco da
dire... aprire o chiudere posizioni in una situazione di flussi
tanto sottile può essere rischioso e si può considerare un vero
e proprio successo che il Tesoro sia riuscito a collocare -
pagando naturalmente in termini di rendimento - oltre venti
miliardi di euro in consizioni di mercato tanto rarefatto"
commenta un operatore.
 Parallelamente a quanto avvenuto ieri sui Bot semestrali e
sul nuovo Ctz - la cui riapertura nel pomeriggio odierno è stata
richiesta dagli operatori specialisti per 1,213 miliardi sul
totale di 1,725 - l'asta di questa mattina ha fatto infatti
registrare picchi di rendimento fino a oltre due anni.
 Per un'idea della portata complessiva del movimento del
secondario basti ricordare che la sessione del 30 dicembre 2009
si è chiusa con il rendimento del benchmark decennale a 4,14%
(4,831% questa sera) e la forchetta Btp/Bund intorno ai 75
centesimi contro i poco meno di 190 odierni.
 Per i dettagli sulle aste odierne [ID:nLDE6BT0FT].
 
============================ 17,30 ============================
                                PREZZI   VAR.     RENDIMENTO
FUTURES BUND MARZO 11FGBLc1      125,46  (+0,70)  
FUTURES BTP MARZO 11 FBTPH1      108,91  (+0,26) 
BTP 2 ANNI (DIC 12) IT2YT=TT      98,37  (+0,02)      2,880% 
BTP 10 ANNI (MAR 21) IT10YT=TT    91,83  (+0,12)      4,831% 
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT    94,10  (-0,30)      5,473%
======================== SPREAD (PB) ========================= 
                                            CHIUSURA IERI 
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        46                 47
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       203                196  
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       184                183
-livelli minimo/massimo           183,4-189,7        176,3-187,1
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      188                184
-livelli minimo/massimo           179,8-190,9        173,0-186,7
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       204                198 
BTP 2/10 ANNI                         195,1              195,8
BTP 10/30 ANNI                         64,2               60,4
===============================================================