Spagna centrerà target rientro deficit,riforma pensioni-Zapatero

giovedì 30 dicembre 2010 14:28
 

MADRID, 30 dicembre (Reuters) - L'esecutivo spagnolo centrerà l'obiettivo fissato per la riduzione del disavanzo pubblico 2011 per portare gradualmente il deficit in linea ai parametri europei.

Il percorso ufficiale di rientro del deficit prevede una discesa del rapporto rispetto al Pil da 9,3% del 2010 a 6% del 2011.

Lo annuncia alla stampa al termine del consiglio dei ministri il premier socialista Jose Luis Rodriguez Zapatero, aggiungendo che la dinamica del prodotto interno lordo nazionale è stata positiva nel corso del quarto trimestre.

Il primo ministro chiede anche che venga perfezionato il programma di ristrutturazione che deve portare il numero delle casse di risparmio da 45 a 17, migliorando la credibilità e il profilo finanziario degli istituti di credito.

Zapatero ribadisce infine che Madrid resta del parere di innalzare l'età pensionabile da 65 a 67 anni in modo da affrontare il problema demografico legato all'invecchiamento della popolazione.