Abruzzo, Berlusconi apre su nuovo stop tasse per aziende

giovedì 23 dicembre 2010 12:29
 

ROMA, 23 dicembre (Reuters) - Cauta apertura del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, alla richiesta di spostare al primo luglio la restituzione delle tasse per aziende e i lavoratori autonomi che risiedono nelle zone dell'Abruzzo colpite dal sisma del 6 aprile 2009.

"Spero di poter arrivare a spostare dal primo di gennaio al primo luglio il termine di inizio di questo pagamento", ha detto Berlusconi aprendo la conferenza stampa di fine anno.

"Spero di poterlo fare, la Ragioneria generale dello Stato sta facendo i conti", ha aggiunto Berlusconi, che questa mattina ha incontrato il sindaco de L'Aquila Massimo Cialente e il governatore dell'Abruzzo Gianni Chiodi.

La nuova sospensione doveva confluire inizialmente nel decreto legge Milleproroghe approvato ieri in Consiglio dei ministri.