Kinexia vede ricavi 2011 a 70 mln, Ebitda a 15 mln

mercoledì 22 dicembre 2010 18:59
 

MILANO, 22 dicembre (Reuters) - Il Cda di Kinexia KINX.MI ha approvato gli obiettivi per l'anno prossimo, che prevedono ricavi pari a 70 milioni di euro, un Ebitda di 15 milioni e un Ebit di 7,2 milioni. Il peso del business fotovoltaico, si legge in un comunicato, arriverà al 60% circa.

Per raggiungere gli obiettivi "è previsto il reperimento di nuove risorse finanziarie, rinvenienti da strumenti di equity e debito".

Tali strumenti "saranno anche indirizzati a sviluppare alleanze con eventuali futuri soci di minoranza".

In attesa che venga data esecuzione alla delega per reperire nuove risorse finanziarie, conferita dall'assemblea il 6 ottobre scorso, il socio Allea ha assunto l'impegno a coprire il fabbisogno di cassa 2011 fino ad un massimo di 7 milioni.

Il Cda potrebbe valutare la cessione di asset e riprogrammare alcuni investimenti per reperire risorse.

Giuseppe Maria Chirico è stato nominato vice presidente.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA2258e].