Milleproroghe, termine sanatoria case fantasma slitta a febbraio

mercoledì 22 dicembre 2010 12:41
 

ROMA, 22 dicembre (Reuters) - Il decreto legge Milleproroghe sposta al 28 febbraio 2011 il termine per la regolarizzazione degli immobili non ancora accatastati, le cosiddette case fantasma.

Il provvedimento mantiene tuttavia ferma la possibilità per l'Agenzia del territorio "di porre in essere, a far data dal 2 gennaio 2011, tutte le azioni propedeutiche all'attribuzione della rendita presunta".

Introdotta con la manovra di luglio, la regolarizzazione delle case fantama avrebbe dovuto portare, secondo le stime fatte a suo tempo dal Governo, all'emersione entro dicembre 2010 di una rendita catastale pari a circa 627 milioni. In termini di cassa, l'operazione assicurerebbe 183 milioni nel 2011 e 104 nel 2012.