E-bond, Ue ha bisogno di mantenere opzioni aperte - Rehn

martedì 21 dicembre 2010 13:09
 

PECHINO, 21 dicembre (Reuters) - La zona euro ha bisogno di mantenere aperte tutte le opzioni sulle emissioni comuni ai sedici Stati membri, denominate E-bond, nonostante l'opposizione dichiarata della Germania.

Lo ha detto in un'intervista a Reuters Olli Rehn, commissario europeo agli Affari economici e monetari.

Parlando a margine di una conferenza sugli scambi commerciali tra Ue e Cina a Pechino, Rehn ha aggiunto che l'Unione europea deve deve proteggere la sua stabilità finanziaria se vuole rilanciare la crescita economica.

La proposta di emissioni obbligazionarie comuni per i paesi della zona euro è stata rilanciata a inizio dicembre dal ministro dell'economia italiano Giulio Tremonti e dal presidente dell'Eurogruppo, Jean-Claude Juncker, in un intervento congiunto sul Financial Times.