Ue, Gran Bretagna, Francia e Germania per congelamento bilancio

venerdì 17 dicembre 2010 17:28
 

BRUXELLES, 17 dicembre (Reuters) - Gran Bretagna, Francia, Germania e altri Paesi europei pubblicheranno una lettera domani per chiedere il congelamento del bilancio europeo almeno fino al 2020.

Lo ha detto il primo ministro britannico David Cameron al termine del Consiglio europeo.

"Ovunque in Europa si stringe la cinghia per ridurre i deficit. L'Europa non può restare immune da questo. Abbiamo bisogno di vedere una reale stretta sul bilancio dal 2014", ha detto Cameron in conferenza stampa.

Il documento chiede di vincolare i futuri aumenti di bilancio solo al tasso di inflazione.

Perplessità sull'iniziativa di Cameron sono state avanzate dall'Italia, che secondo una fonte a conoscenza del dossier teme che non vengano rispettate le prerogativa della Commissione europea per quanto riguarda l'individuazione dei tagli di bilancio. L'Italia vuole inoltre conoscere nel dettaglio come verranno effettuati i risparmi.

Il bilancio europeo del prossimo anno ammonta a 126,5 miliardi di euro, di cui oltre il 40% va all'agricoltura e alle regioni più povere del Continente.