Futures Bund in deciso denaro dopo downgrade Irlanda, vertice Ue

venerdì 17 dicembre 2010 09:13
 

 LONDRA, 17 dicembre (Reuters) - Si muovono in netto rialzo i
governativi tedeschi, la cui attrattiva è accresciuta dalla
bocciatura di Moody's sul rating sovrano irlandese.
 Un effetto positivo sui titoli di Stato 'core' per
eccellenza viene anche dall'intesa raggiunta ieri sera dal
consiglio Ue, limitatosi ad approvare la creazione di un
meccanismo permanente di soluzione delle crisi senza però
guardare a soluzioni nel breve termine.
 Le notizie dal vertice dei capi di Stato e di governo in
corso a Bruxelles hanno così un effetto trascurabile - se non
nullo - sui rendimenti dell'obbligazionario periferico, che
soffrono della bocciatura irlandese senza trovare conforto nelle
mosse del consiglio.
 "I leader Ue dicono che a partire dal 2013 esisterà un
meccanismo permanente di soluzione delle crisi: non si sa che
forma avrà ma soltanto che qualcosa andrà fatto" commenta un
trader londinese.
 "Il downgrade irlandese deprime ulteriormente i mercati
periferici, soprattutto per i titoli cash il volume degli scambi
è però molto ridotto" aggiunge.
 Positivo per i titoli di Stato extra-core invece l'annuncio
di ieri delle Bce, che ha varato un aumento di capitale prossimo
al 100% e cementato la prospettiva di nuovi acquisti, specie di
periferici, sul mercato.
=========================== ORE 9,05 ==========================
FUTURES EURIBOR MAR.   FEIH1         98,885   (+0,005)  
FUTURES BUND MARZO     FGBLH1       124,38    (+0,51)   
BUND 2 ANNI            DE2YT=RR      99,878   (+0,04)  1,062% 
BUND 10 ANNI           DE10YT=RR     95,560   (+0,53)  3,019% 
BUND 30 ANNI           DE30YT=RR    122,430   (+1,47)  3,506%
===============================================================