Usa, costo salvataggi finanziari Tarp sotto 1% Pil - Geithner

giovedì 16 dicembre 2010 17:08
 

WASHINGTON, 16 dicembre (Reuters) - Il costo diretto degli sforzi fatti dal governo Usa per salvare il sistema finanziario ammonteranno nel complesso a meno dell'1% del prodotto interno lordo, decisamente meno che durante le passate crisi finanziarie.

A dirlo è il segretario al Tesoro Usa, Timothy Geithner, in un'audizione a una commissione di controllo sui salvataggi. Geithner ha pronosticato ritorni positivi sui rimanenti investimenti del governo Usa nei settori bancario, automobilistico e assicurativo fatti nell'ambito del programma Trouble Asset Relief Program da 700 miliardi di dollari.

"Il costo del Tarp probabilmente non supererà l'ammontare speso per le iniziativie sulla casa nell'ambito del programma", ha detto Geithner nel testo del suo intervento.

Il segretario al Tesoro ha spiegato che il costo finanziario del Tarp era stato stimato dalla commissione congressuale per il bilancio a 350 miliardi di dollari, ma ora "probabilmente costerà un frazione di questo importo". La nuova stima della medesima commissione ora colloca il costo del programma a 25 miliardi di dollari, ma anche questa stima si rivelerà superiore dalla cifra effettiva, secondo il segretario al Tesoro.