SINTESI-Summit Ue in cerca di unità per affrontare crisi debito

giovedì 16 dicembre 2010 15:57
 

* Incontro a Bruxelles, focus su crisi debito zona euro

* Merkel, Juncker provano a ricucire gli strappi

* Spagna e Portogallo miglioreranno prospettive di bilancio

* Nessuna decisione attesa per ampliamento fondo salvataggio

BRUXELLES/BERLINO, 16 dicembre (Reuters) - I leader europei dovranno tener presente che la crisi del debito pone un rischio sistemico alla zona euro nel corso del summit europeo che si apre questo pomeriggio a Bruxelles e che cercherà di superare le profonde divisioni sul come far fronte alla sfiducia dei mercati.

Il presidente della Commissione Jose Manuel Barroso dirà, infatti, ai 27 leader che la crisi richiede nuove misure da parte dei tutti i membri della zona euro da affiancare a interventi specifici per i singoli paesi, come hanno già annunciato in queste settimane Spagna e Portogallo.

"L'attuale crisi sovrana è diventata ora sistemica ed è guidata non solo dai fondamentali di bilancio, ma anche da una valutazione distorta del rischio di credito da parte degli investitori e da 'comportamenti imitativi' registrati sui mercati nel breve termine", si legge nel testo del discorso che Barroso terrà ai capi di Stato e di governo.

Il vertice arriva quando Portogallo e Spagna sono sotto i riflettori dopo che Grecia e Irlanda hanno dovuto ricorrere a pacchetti di salvataggio Ue/Fmi promettendo rigorose misure di austerità.   Continua...