Governo ha ripianato 43 mln debito con Bankitalia, tagli in 2011

mercoledì 15 dicembre 2010 17:12
 

ROMA, 15 dicembre (Reuters) - Il bilancio di previsione per l'anno 2011 della presidenza del Consiglio sconta una riduzione di circa il 20% delle risorse finanziarie assegnate dalla legge di bilancio.

Lo rende noto un comunicato di Palazzo Chigi aggiungendo che nell'anno in corso la presidenza del Consiglio "ha ridotto le posizioni dirigenziali con un risparmio di 7 milioni, ha contratto di 3 milioni la spesa per le strutture di missione ed ha versato al bilancio dello Stato la somma di 50 milioni, derivante dalla autoriduzione degli stanziamenti per le singole politiche di settore".

Palazzo Chigi informa infine di aver recentemente "con i propri risparmi di gestione" ripianato presso la Banca d'Italia posizioni debitorie per quasi 43 milioni cui si sarebbe dovuto, invece, provvedere con nuove assegnazioni di fondi dal bilancio statale.