Treasuries Usa, prezzi in rialzo dopo recente flessione

mercoledì 15 dicembre 2010 16:31
 

NEW YORK, 15 dicembre (Reuters) - Il prezzo dei titoli di Stato Usa avanza nella mattinata americana, dopo che una serie di dati macro ne ha influenzato temporaneamente il corso facendolo girare in negativo. Gli investitori sono tornati a comprare dopo la flessione degli ultimi giorni.

"Il Cpi è stato positivo per i bond", ha detto David Ader, senior government bond strategist per Crt Capital Group a Stamford, Connecticut.

"Siamo a livelli [di prezzi e rendimenti] come non vedevamo da maggio e l'ampiezza dei movimenti ha esteso la spinta verso livelli di ipervenduto", ha aggiunto Ader.

L'inflazione negli Stati Uniti a novembre è salita dello 0,1%, escludendo alimentari ed energia, il primo rialzo dopo tre mesi piatti.

La produzione industriale è tornata a espandersi a novembre dello 0,4%, ai massimi da luglio, un dato che si confronta con le attese di un +0,3% e con il -0,2% di ottobre.

L'indice Empire State sull'attività manifatturiera dello stato di New York per il mese in corso si è attestato a +10,57 contro il -11,14 di novembre.

La Federal Reserve nella sua riunione di ieri ha inoltre ribadito che non ci saranno variazioni al suo piano di acquisti di bond per 600 miliardi di dollari.

Intorno alle 16,25 il titolo a due anni US2YT=RR avanza di 1/32 con rendimento allo 0,6288%, il decennale US10YT=RR di 16/32 al 3,4105%, e il trentennale US30YT=RR di 2/32 al 4,5169%.