Firenze, Moody's valuta taglio su sospensione interest rate swap

martedì 14 dicembre 2010 13:13
 

MILANO, 14 dicembre (Reuters) - La decisione dell'agenzia Moody's di valutare un possibile taglio al rating del Comune di Firenze scaturisce dalla "decisione unilaterale della città di sospendere i pagamenti su sei interest-rate swap con tre grosse banche". E' quanto si legge in una nota dell'agenzia che ha comunicato oggi di aver messo sotto osservazione il rating Aa2 di Firenze, sul quale dovrebbe prendere una decisione nel corso delle prossime settimane.

"I sei swap sotto esame rappresentano un ammontare nozionale di 204 milioni di euro, pari a circa il 40% del debito diretto della città", si legge ancora nella nota.

"L'esame di Moody's si concentrerà sulla valutazione dei rischi potenziali sotto il profilo legale e finanziario per l'amministrazione comunale e delle loro implicazioni per gli obbligazionisti", commenta l'analista Francesco Soldi nella nota.

La decisione di Firenze non ha precedenti tra gli enti locali cui Moody's assegna rating e sebbene l'agenzia non ritenga che la decisione di non pagare segnali un peggioramento della situazione finanziaria dell'ente, ritiene però che "il comportamento di Firenze evidenzi delle questioni di governance relative alla prassi di gestione del debito che dovranno essere esaminate ulteriormente e potrebbero condurre a una riduzione del rating".