Governo, Bocchino annuncia voto sfiducia Fli alla Camera

martedì 14 dicembre 2010 11:52
 

ROMA, 14 dicembre (Reuters) - Futuro e Libertà voterà alla Camera la sfiducia al governo guidato da Silvio Berlusconi.

Lo ha annunciato il capogruppo a Montecitorio, Italo Bocchino, dopo che il movimento finiano al Senato si è astenuto chiedendo in cambio le dimissioni di Berlusconi prima della conta alla Camera.

"Noi votiamo la sfiducia" al governo, ha detto Bocchino intervenendo in aula alla Camera dove ha enumerato nuovamente al premier tutte le ragioni per le quali alcuni ex An guidati dal presidente della Camera, Gianfranco Fini, hanno deciso di staccarsi dal Pdl.

Bocchino ha ricordato a Berlusconi la 'cacciata' di Fini dal Pdl, reo di aver manifestato il suo dissenso, affermando che in democrazia "la lesa maestà" non è reato. Lo ha accusato di aver tentato di spaccare, non di unire, i moderati dal 1994 ad oggi, e di aver scelto infine di accompagnarsi con la Lega respingendo Udc, Mpa, LibDem e repubblicani, non solo il Fli.

Accorato e spesso interrotto dalle contestazioni che arrivavano dai banchi della maggioranza, Bocchino ha respinto l'accusa di tradimento avanzata da Berlusconi al Fli. "Non possiamo avere lezioni da lei sulla nostra collocazione politica e culturale...lei può insegnarci come diventare ricchi ma non come evitare la degenerazione politica".