Belgio, necessità raccolta titoli Stato 2011 diminuita - agenzia

lunedì 13 dicembre 2010 16:32
 

BRUXELLES, 13 dicembre (Reuters) - Per il Belgio, la necessità di raccogliere fondi tramite l'offerta di titoli di Stato sarà l'anno prossimo inferiore a quella di quest'anno grazie a finanziamenti 2010 superiori alle esigenze.

Lo annuncia una nota dell'agenzia per la gestione del debito, precisando che per Bruxelles sarà necessario nel 2011 raccogliere sul mercato 41,12 miliardi di euro, 3,74 miliardi meno di quest'anno.

Nel dettaglio, l'offerta di titoli Olo si limiterà a 34 miliardi, ben al di sotto dei 40,85 miliardi del 2010, mentre il ricorso al programma 'Emtn' o altre forme alternative di finanziamento ammonterà a 4 miliardi. "Nessuna sorpresa... si tratta di un importo in linea alle attese" spiega Philippe Ledent di Ing.

L'agenzia intendeva in origine raccogliere nel 2010 33,75 miliardi di Olo, importo alzato a settembre scorso a 37 miliardi e poi ulteriormente superato.

E' stato in questo modo possibile riacquistare 6,5 miliardi di carta a scadenza 2011, mentre per il prossimo anno il programma di buy back di titoli 2012 ammonta a 2,19 miliardi.

Gli obiettivi di emissione sono basati sulla stima di un deficit 2011 pari a 14,94 miliardi, di cui circa 1,28 miliardi da destinare al salvataggio della Grecia.

La banca centrale belga prevede per quest'anno un deficit pari a 4,8% del prodotto interno lordo, rapporto che dovrebbe scendere a 4,7% nel 2011.