Usa, Casa Bianca ancora impegnata a ridurre deficit - Summers

giovedì 9 dicembre 2010 15:57
 

WASHINGTON, 9 dicembre (Reuters) - Il desiderio di rilanciare la crescita economica Usa nel breve termine con un piano di tagli alle tasse non deve essere preso per una mancanza di impegno a ridurre il deficit di bilancio in un orizzonte di tempo più lungo.

Lo ha detto il direttore della National Economic Commission Lawrence Summers alla rete televisiva Cnbc, aggiungendo di aspettarsi che il piano di tagli alle tasse concepito da Casa Bianca e Repubblicani sia trasformato in legge entro Natale.

Il piano ridurrà il disavanzo di bilancio nel 2015, ha proseguito Summers.

"Siamo riusciti a raggiungere il primo prerequisito per una significatica riduzione del deficit, vale a dire assumendo misure che accelereranno significativamente la crescita", ha dichiarato il consigliere della Casa Bianca.