Treasuries Usa, prezzi crollano dopo accordo su tasse

martedì 7 dicembre 2010 15:38
 

NEW YORK, 7 dicembre (Reuters) - I prezzi dei titoli di Stato Usa crollano, con il decennale arrivato a perdere un punto pieno, rompendo la resistenza del rendimento al 3,05%, e il trentennale quasi due punti.

A gravare sui Treasuries è il compromesso sull'estensione degli sgravi fiscali, raggiunto nella notte, tra repubblicani e democratici, percepito dagli investitori come uno stimolo fiscale per l'economia, del quale beneficierebbero azioni, materie prime e altri asset di rischio, dicono gli analisti.

"Questo solleva una domanda sulla sostenibilità fiscale", ha detto Keith Blackwell, stategist sui tassi di interesse per Rbc Capital a New York. "Non sarà un giorno nel quale i bond avranno una buona performance", ha aggiunto.

Sui prezzi pesa inoltre l'asta di titoli a tre anni per 32 miliardi di dollari in calendario oggi, prima emissione del totale da 66 miliardi previsto per questa settimana.

I titoli con scadenza a breve hanno una performance migliore di quelli a più lungo termine. Lo spread tra il 2 e il 30 anni è arrivato al livello record di 3,87 punti percentuali, che dà la misura dei timori degli investitori sulle ripercussioni delle proposte dell'amministrazione Usa sull'inflazione nel lungo periodo e sul deficit federale.

Intorno alle 15,25 il titolo a due anni US2YT=RR cede 2/32 allo 0,4603%, il decennale US10YT=RR perde 31/32 al 3,0430% e il trentennale US30YT=RR crolla di 1*19/32 al 4,3351%.