Legge Stabilità, ok a odg regolarizzazione case fantasma in 2011

martedì 7 dicembre 2010 15:25
 

ROMA, 7 dicembre (Reuters) - Il governo ha accolto un ordine del giorno presentato alla legge di Stabilità per prorogare di un anno, fino al 31 dicembre 2011, il termine per la regolarizzazione degli immobili non ancora accatastati.

Lo si legge in una nota del senatore Cosimo Izzo, vicepresidente del gruppo del Popolo della Libertà.

"La proroga, sollecitata dai vari ordini professionali e da tanti cittadini, si rende necessaria a causa delle inclementi condizioni meteorologiche e dell'eccessivo carico di lavoro dei professionisti incaricati che certamente non potranno far fronte alle incombenze del caso entro il termine del prossimo 31 dicembre", sostiene Izzo nel comunicato.

Introdotta con la manovra di luglio, la regolarizzazione dovrebbe secondo il governo portare all'emersione entro dicembre di una rendita catastale pari a circa 627 milioni.

In termini di cassa, l'operazione dovrebbe produrre 183 milioni nel 2011 e 104 nel 2012. Il calcolo fatto a suo tempo dal governo non considera però il maggior gettito in termini di tributi regionali e locali.

La manovra di luglio prevede che in caso di inottemperanza l'Agenzia del Territorio provveda alla definizione di una rendita presunta.