Cina, probabile aumento tassi nel fine settimana - stampa

martedì 7 dicembre 2010 08:15
 

PECHINO, 7 dicembre (Reuters) - La Cina probabilmente deciderà una nuova stretta del costo del denaro nei prossimi giorni per rimarcare l'impegno del governo a imbrigliare l'inflazione.

Lo scrive il quotidiano ufficiale China Securities Journal, secondo cui il fine settimana offre una "finestra" per un aumento dei tassi dopo la stretta effettuata a sorpresa in ottobre, per la prima volta dal 2007.

Un rialzo dei tassi sarebbe la concreta traduzione di quanto annunciato da Pechino nei giorni scorsi, vale a dire l'abbandono di una posizione "adeguatamente espansiva" nella politica monetaria in favore di una più "prudente" conduzione.

Secondo il giornale i tempi sono maturi per un incremento dei tassi perché indicatori come l'indice dei prezzi al consumo probabilmente evidenzieranno un aumento delle pressioni inflazionistiche quando verranno diffusi all'inizio della prossima settimana.

"Con riferimento alla consuetudine della banca centrale di alzare i tassi d'interesse appena prima della pubblicazione dell'indice dei prezzi al consumo, questo fine settimana offrirà una finestra per un possibile mutamento della politica (monetaria)", scrive il quotidiano senza citare fonti.

Un sondaggio Reuters prevede un'accelerazione dell'inflazione al 4,7% in novembre, massimo da 27 mesi, da 4,4% in ottobre.