Btp, chiusura in netto rialzo, spread stringe fino a 176 pb

mercoledì 1 dicembre 2010 18:08
 

 MILANO, 1 dicembre (Reuters) - I Btp archiviano una seduta
decisamente positiva in cui hanno recuperato buona parte delle
perdite subite ieri, soprattutto sulla parte a lunga della
curva, con un netto miglioramento anche dello spread con la
Germania. 
 "Oggi è stata una seduta decisamente serena, come non se ne
vedevano da tempo, con buoni acquisti anche consistenti" dice un
dealer che dice di mantenere comunque una certa 'diffidenza'.
"Il capire poi perchè è successo, così come capire che cosa è
successo ieri, è altra cosa" aggiunge.
 Il miglioramento di clima ha interessato anche gli paesi
periferici, ma anche le borse e l'euro che ha rivisto oggi quota
1,31 contro il dollaro.
 Qualcuno attribuisce il miglioramento all'attesa domani di
nuove misure da parte della Bce.
 "Solo il tempo ci dirà in che direzione stiamo andando, se
verso il sereno o se quella di oggi è solo una pausa prima di un
altro attacco" dice un altro. 
 Quanto alla Bce, dato per scontato che lasci il tasso di
riferimento fermo al minimo storico dell'1% per il diciottesimo
mese di fila, è attesa dare indicazioni sulle operazioni di
finanziamento. Fino a pochi giorni fa i più pensavano che la Bce
sarebbe tornata alle aste competitive per i p/t a 3 mesi, ma ora
che i mercati sono peggiorati mantenere l'attuale sistema del
full allotment oltre la scadenza di gennaio viene visto come un
sostegno alle banche dei paesi periferici e quindi anche ai loro
bond. Meno probabilità sono date a nuove misure sull'acquisto di
bond, come indicato da alune voci di mercato.
 Contestualmente alla conferenza stampa di Trichet verranno
rese note le stime trimestrali per la zona euro dello staff
della Bce e gli analisti non prevedono nessun cambiamento o una
lieve revisione al rialzo per la crescita di quest'anno e del
prossimo. In settembre lo staff aveva previsto una crescita di
1,4-1,8% per il 2010 e 0,5-2,3% per il 2011. Anche le stime per
l'inflazione potrebbero restare invariate oppure essere
aumentate di 0,1 punti percentuali.
 Occhi domani anche alla Spagna che offrirà fino a 2,75
miliardi di euro di titoli a tre anni. 
 Lo spread di rendimento Btp/bund si è stretto fino a 176
punti base sulla piattaforma Tradeweb IT10YT=TWEB
DE10YT=TWEB. Ieri lo spread ha segnato quota 219,7, massimo
dall'introduzione della moneta unica per poi chiudere in area
210 punti base contro i 197 della chiusura precedente.
 Il rendimento del decennale quota oggi al ribasso a 4,504%,
vicino alla soglia psicologica di 4,5% che "rasserenerebbe i
mercati". Ieri il rendimento si era spinto fino al 4,764%.
 
=========================== 17,30 =============================
                                PREZZI   VAR.     RENDIMENTO
FUTURES BUND DIC.    FGBLc1      127,04  (-0,99) 
FUTURES BTP DIC.     FBTPZ0      112,30  (+1,25) 
BTP 2 ANNI (DIC 12)  IT2YT=TT     98,60  (+0,56)      2,726%
BTP 10 ANNI (MAR 21) IT10YT=TT    94,25  (+1,34)      4,504%
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT    96,85  (+1,44)      5,276%
======================== SPREAD (PB) =========================
                                         CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        13                 12
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       196                216
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       182                202
-livelli minimo/massimo           172,4-205,8       196,4-212,5
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      180                210
-livelli minimo/massimo           176,1-216,8       205,3-219,7
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       214                226 
BTP 2/10 ANNI                         177,8              166,5 
BTP 10/30 ANNI                         77,2               69,8 
===============================================================