Governo, Berlusconi:avanti, lasciamo ad altri agguati di palazzo

mercoledì 1 dicembre 2010 16:12
 

ROMA, 1 dicembre (Reuters) - Il governo va avanti a lavorare e lascia ad altri i complotti. E' il messaggio lanciato oggi da Silvio Berlusconi ai suoi supporter attraverso il sito forzasilvio.it.

"Lasciamo agli altri le manovre e gli agguati di palazzo. Lasciamo agli altri le chiacchiere e le polemiche inutili. Noi continuiamo a lavorare e a cercare di comunicare ai cittadini le cose realizzate dal governo", si legge nel messaggio pubblicato sulla homepage.

Il premier annuncia una serie di iniziative di comunicazione da mettere in campo per promuovere l'azione del governo ed, eventualmente, in campagna elettorale se l'esperienza di governo si dovesse concludere.

"Se il 14 dicembre non avremo una forte e consistente fiducia e ci sarà impedito di continuare a governare, useremo queste iniziative nella prossima campagna elettorale", aggiunge il premier ribadendo implicitamente la sua indisponibilità a esecutivi guidati da persone diverse da lui.

"Saranno un esempio della 'moralità del fare' che è il marchio del nostro stare in politica e che consiste essenzialmente nel rispettare il programma e nel non tradire il mandato avuto dagli elettori".